Studio degli avversari di Poker

Poker Studio dell'avversarioUn bravo giocatore di poker è in grado di prevenire la prossima mossa del proprio avversario. Ma prima di comprendere quali saranno le decisioni dei suoi avversari, avrà fatto un attento studio degli avversari.

Lo studio degli avversari avviene in pochi minuti in un torneo reale, è un po’ di più in una sala da giochi online. Un giocatore esperto è in grado di capire molto velocemente con chi ha a che fare.
Ed ogni giocatore di Poker deve studiare attentamente i propri avversari per riuscire a capire cosa pensano.

I professionisti mettono subito sotto pressione gli avversari per capire il più rapidamente possibile con chi hanno a che fare facendo dei semplici test come: far finta di voler giocare a tutti i costi, verificando il tempo di decisione e innervosendo l’avversario.

Come comprendere le decisioni dei nostri avversari
I giocatori devono studiare tutti i loro avversari e darsi un’idea su ognuno.
1. Il loro stile di gioco.
2. Reazioni fisiche (non nelle sale da gioco online).
3. Abitudini:
a) Tipo di scommesse.
b) Disposizione delle fiches (non online).

Quando sono stato approfondito lo studio degli avversari è più facile cogliere le debolezze di gioco dei nostri sfidanti. Lo studio degli avversari in un tavolo da gioco reale da quello virtuale cambia. Ovviamente, nel primo caso abbiamo più indicazioni per capire meglio le decisioni che prenderà il nostro avversario.

Autocontrollo
Lo studio degli avversari è determinante ma la conoscenza di se stessi è fondamentale. Un bravo giocatore di Poker deve avere un autocontrollo fuori dal comune per evitare di far trapelare degli indizi ai propri avversari.

L’abilità sta proprio nel confonderli cercando sempre di variegare le proprie giocate confondendo chi abbiamo di fronte.
Le sale da gioco online sono un ottimo banco di prova per allenarsi in questo. Tutto cambia giocando dal vivo, fissando negli occhi i propri avversari.

Prova a giocare al Poker online